Questo sito utilizza cookie tecnici. Possono esserere inviati cookie da terze parti destinati al solo scopo statistico la cui raccolta di dati è riferita esclusivamente all'uso di questo sito. Continuando la navigazione accetti tacitamente l'uso dei cookie indicati. →  Per maggiori info → → → → 
PAGINA DI ARCHIVIO, PER NOTIZIE PIÙ RECENTI SU: REPORTAGE
& ESCAVATORI
CLICCA QUI →
 
wacker neuson  nuovi Escavatori della serie et
 

Telematic, “ambiente di controllo”
Sicurezza e buon utilizzo vuol dire anche controllo puntuale di ogni fase attiva della macchina. Wacker Neuson Telematic è la novità progettata dalla casa tedesca per richiamare, in qualsiasi momento, sul computer o sullo smartphone, tutte le informazioni sul luogo di permanenza, sui tempi operativi e sulle altre dinamiche funzionali di un escavatore o di una pala caricatrice. Per una più facile pianificazione dei tempi di manutenzione, Telematic invia, per posta elettronica o tramite sms, un promemoria sulle scadenze di servizio previste per le operazioni di revisione della macchina. Particolarmente semplice e comoda è anche la funzione Geofence che avvisa immediatamente il proprietario di un eventuale utilizzo non autorizzato del mezzo, funzionando come una "recinzione virtuale" che consente di personalizzare i confini di spostamento della macchina entro un’area determinata. Quando la macchina esce da questi confini, il sistema invia immediatamente un allarme.
Avviso
Sicurezza in pendenza
Anche con la serie ET, è disponibile come opzione lo sperimentato sistema Vertical Digging System (VDS), per tutti i modelli della linea. Con l'inclinazione a variazione continua della cabina fino ai 15°, le superfici ripide possono essere facilmente compensate senza problemi fino al 27%.  Ciò comporta fino al 25% di risparmio di materiale e di tempo durante le operazioni di scavo e riempimento; inoltre, è possibile ottenere una stabilità fino al 20% superiore agli standard attuali, sempre grazie ai 15° di inclinazione della cabina. Il sistema di cambio rapido idraulico Easy Lock, in considerazione di questa dinamica incrementata, aumenta in modo significativo la produttività della macchina: l’attrezzatura può essere cambiata in meno di 30 secondi, naturalmente senza che l’operatore debba scendere dall’escavatore.
Sta alla larga
 

IN MOLTI DICHIARANO UN’ATTENZIONE ASSOLUTA ALL’ERGONOMIA, NELLA CONCEZIONE DELLE NUOVE SERIE COMPATTE. MA CHI METTE IN PRATICA DAVVERO IL DETTATO DI UN AMBIENTE DI LAVORO COMPATIBILE A BORDO MACCHINA? WACKER NEUSON, AD ESEMPIO, CON LA NUOVA SERIE ET

Il COMFORT responsabile

Per facilitare la
navigazione
Le pagine indice 
contengono l’elenco
per argomento degli
articoli pubblicati
ed i relativi link
FOTOTECA VIDEOTECAhttp://www.macchinecantieri.com/fototeca_&_videoteca.htmlshapeimage_13_link_0
SOCIAL NETWORKhttp://www.macchinecantieri.com/Social_network.htmlshapeimage_14_link_0
FILMATI ISTITUZIONALIhttp://www.macchinecantieri.com/Filmati_istituzionali.htmlshapeimage_15_link_0
RIVISTE DIGITALIhttp://www.macchinecantieri.com/Riviste_Digitali.htmlshapeimage_16_link_0
E-@LABhttp://www.macchinecantieri.com/E-l%40b.htmlshapeimage_17_link_0
ARTICOLIhttp://www.macchinecantieri.com/Articoli.htmlshapeimage_18_link_0
PRECEDENTE
      sfoglia pagine
         SUCCESSIVActe_zed_23.htmlsocage.htmlshapeimage_19_link_0shapeimage_19_link_1
HOMEhttp://www.macchinecantieri.com/home.htmlshapeimage_20_link_0
CHI SIAMOhttp://www.macchinecantieri.com/Chi_siamo.htmlshapeimage_21_link_0
CONTATTIhttp://www.macchinecantieri.com/Contatti.htmlshapeimage_22_link_0
INDICE ARTICOLI 2012indice.htmlshapeimage_23_link_0

Il principio di rispetto dell’ambiente comprende naturalmente un’attenzione e una sensibilità speculari per le persone che in quello stesso ambiente vivono e lavorano quotidianamente.  L’attenzione di Wacker Neuson per il comfort e la salute dell’operatore sono evidenti da sempre, guardando alla raffinata ergonomia delle serie compatte che riguardano i miniescavatori e le pale caricatrici.

L’ultima serie ET dedicata agli escavatori della classe compresa tra 1,7 e 2,4 t è la più recente esemplificazione di un concetto avanzato di comfort operativo, nell’evoluzione dei livelli di prestazione e di efficienza accompagnati da un notevole incremento del comfort in cabina e della dinamica ottimizzata del telaio.

Il nuovo standard della linea Compact dedicata agli escavatori è stato presentato alla stampa alla fine di settembre, nel corso di un evento organizzato dal costruttore tedesco nella sede produttiva di Hörsching, in Austria.

“Le innovazioni già collaudate sono state mantenute e combinate con approcci completamente nuovi” ha confermato Gert Reichetseder, amministratore delegato di Wacker Neuson Linz, parlando della nuova serie ET. “Questa combinazione promette un aumento significativo della potenza e dell'efficienza in un ambito di lavoro sostenibile e dal comfort elevato”.

Al primo sguardo durante la prova in campo, la caratteristica essenziale che è risultata evidente agli osservatori internazionali è quella che riguarda la nuova cabina. La generosità dimensionale degli spazi interni è una scelta dichiarata in favore della visibilità e dell'ergonomia, secondo una progettualità che mette in primo piano la sicurezza dell’operatore.  L'ingresso nella cabina, per esempio, è reso agevole dalla struttura più bassa e larga del vano. Ma è all’interno che si può notare il profilo estremamente ergonomico degli escavatori compatti ET18, ET20 ed ET24. Il nuovo comando continuo e proporzionale dedicato al circuito di controllo supplementare migliora in modo significativo la regolazione della velocità di lavoro individuale durante le operazioni. Il grande parabrezza frontale suddiviso in due parti è dotato di un nuovo meccanismo che consente al conducente di fissare sia la parte inferiore sia la parte superiore del vetro sotto il tetto della cabina; di conseguenza, la posizione completamente aperta permette di proteggere il vetro da eventuali danneggiamenti, eliminando così la rimozione e il deposito separato della finestra frontale inferiore. La precisione del sistema di controllo della macchina è basata sulle nuove leve di comando modulari e sui pedali di guida a comando idraulico.

Il commento sulla dinamica operativa della serie ET da parte di Adolf Pernkopf, Product Manager di Wacker Neuson Linz, è significativo: “Non solo i sistemi di braccio, ma anche i telai carrellati dei tre modelli ET, unici in questa classe, sono ottimizzati su questa versione per ottenere la massima stabilità

e la migliore maneggevolezza“. I sistemi di braccio sono disponibili in due diverse lunghezze di articolazione per consentire all’operatore di calibrare al meglio la potenza e i valori di scavo. Oltre al circuito di controllo di serie, con doppio effetto, i sistemi prevedono opzioni di combinazione fino a quattro circuiti aggiuntivi. Le condutture dei tubi flessibili garantiscono una migliore visibilità e una maggiore protezione, con le due parti della console orientabile, la limitazione opzionale dell'angolo di rotazione per il braccio di sostegno e le valvole di sicurezza in caso di rottura dei tubi.

L’integrazione degli attrezzi componibili è fornita dalle due varianti di lama del bulldozer, con telai profilati di grandi dimensioni che assicurano all’escavatore una stabilità supplementare.

Nota da non dimenticare, quella riservata alla propulsione. I motori diesel di grande volume dei modelli ET non assicurano solo una potenza notevole nelle prestazioni, ma soddisfano in pieno le più recenti normative in materia di emissione. Sempre guardando alla salute dell’ambiente di lavoro, poi, il sistema automatico del numero di giri del minimo (opzionale) riduce in modo sensibile il consumo di carburante e il livello di rumorosità della macchina. L'originale concezione per il raffreddamento, con l'alimentazione dell'aria di nuovo sviluppo, permette di lavorare a pieno carico anche con una temperatura esterna di 45°C , a garanzia di una maggiore durata dei componenti. L’accorta disposizione delle unità filtranti, i coperchi facilmente rimovibili e l'ampio angolo di apertura sono una dichiarazione ulteriore di ergonomia per una manutenzione semplice, sicura ed efficace.

http://rtcl.macchinecantieri.com/A12/wackerneuson_files/formwacker.html