Questo sito utilizza cookie tecnici. Possono esserere inviati cookie da terze parti destinati al solo scopo statistico la cui raccolta di dati è riferita esclusivamente all'uso di questo sito. Continuando la navigazione accetti tacitamente l'uso dei cookie indicati. →  Per maggiori info → → → → 
PAGINA DI ARCHIVIO, PER NOTIZIE PIÙ RECENTI SU: AZIENDE
INFORMAZIONI
CLICCA QUI →
 

   Lavorare in quota con  JLG

La nuova politica che umanizza il rapporto commerciale

 
 

JLG affronta il mercato incontrando i clienti. Uno per uno. Perché il valore del rapporto umano è fondamentale

 

In prima fila!

FOTOTECA VIDEOTECAhttp://www.macchinecantieri.com/fototeca_&_videoteca.htmlshapeimage_2_link_0
SOCIAL NETWORKhttp://www.macchinecantieri.com/Social_network.htmlshapeimage_3_link_0
FILMATI ISTITUZIONALIhttp://www.macchinecantieri.com/Filmati_istituzionali.htmlshapeimage_4_link_0
RIVISTE DIGITALIhttp://www.macchinecantieri.com/Riviste_Digitali.htmlshapeimage_5_link_0
E-@LABhttp://www.macchinecantieri.com/E-l%40b.htmlshapeimage_6_link_0
ARTICOLIhttp://www.macchinecantieri.com/Articoli.htmlshapeimage_7_link_0
PRECEDENTE
      sfoglia pagine
         SUCCESSIVAbkt_aff_arm.htmlgsr.htmlshapeimage_8_link_0shapeimage_8_link_1
HOMEhttp://www.macchinecantieri.com/home.htmlshapeimage_9_link_0
CHI SIAMOhttp://www.macchinecantieri.com/Chi_siamo.htmlshapeimage_10_link_0
CONTATTIhttp://www.macchinecantieri.com/Contatti.htmlshapeimage_11_link_0
INDICE ARTICOLI 2012indice.htmlshapeimage_12_link_0
Per facilitare la
navigazione
Le pagine indice 
contengono l’elenco
per argomento degli
articoli pubblicati
ed i relativi link

In un’epoca in cui a volte neanche si conosce il proprio vicino di casa l’iniziativa messa in atto da JLG suona non solo atipica, ma addirittura futuristica. Eppure, visto da vicino, ossia vissuto in prima persona, l’evento proposto dal Costruttore americano e intitolato “Facce da JLG” si è rivelato non solo un esperimento di marketing ben riuscito, ma ha offerto anche diversi spunti di riflessione. In effetti avremmo potuto intitolare questo articolo “JLG ci mette la faccia”, ma sarebbe stato un po’ banale.

Eppure chi di voi lettori attribuisce coscientemente un valore a un rapporto umano oggi nel mercato del lavoro e degli affari? Sempre di corsa, con mille cose da fare e spesso con risorse limitate sia in termini finanziari che umani, quanti oggi pensano coscientemente che spendere un po’ di tempo per fermarsi a conoscere il proprio interlocutore sia un vantaggio? Si entra nelle officine di corsa, chiedendo ai tecnici l’ennesimo, quotidiano miracolo di avere il ricambio a portata di mano e di avere già capito quale sia il problema prima ancora di aver analizzato la macchina. Oppure prima ancora di scendere dal furgone officina. Ma tutto questo, se anche fa guadagnare tempo spendibile in altre attività, alla fine porta a degli svantaggi. Si perdono contatti, e di conseguenza occasioni importanti per scambiare pareri, opinioni, per tenersi informati e aggiornati sul mercato e sulle nuove soluzioni tecniche. E la fretta, si sa, è spesso cattiva consigliera!

Così Roberto Marangoni, Amministratore delegato JLG Italia, ha deciso che era ora di dire basta, di fermarsi e di incontrare i propri clienti vis a vis. Come? Beh, ci scuserà la banalità, ma quale modo migliore conoscete voi di incontrare un italiano diverso dall’invitarlo a cena? Personalmente noi non ne conosciamo uno migliore. Ma JLG è andata oltre e ha organizzato non uno, bensì tre incontri nel nord Italia durante i quali ha unito momenti conviviali ad altri di business e di cultura. Per esempio, l’incontro nel veronese si è tenuto presso la prestigiosa location del Museo Nicolis, esempio lampante di quanto l’intraprendenza italiana possa fare la differenza e creare dal nulla un vero e proprio impero. Una scelta che vogliamo interpretare come un omaggio ai clienti stessi, al loro spirito d’impresa, alla loro voglia di continuare a resistere in un mercato che non offre tanti cenni di ripresa, almeno per ora. Ma questi imprenditori resistono e vogliono crescere e migliorare.

Così hanno accettato l’invito di JLG, curiosi di vedere le macchine ma soprattutto le facce dei manager italiani del Costruttore di macchine per i lavori in quota. Perché proprio i manager si sono messi in gioco. Un po’ con simpatia, un po’ con ironia, ma soprattutto con tanta professionalità, hanno condiviso momenti di incontro con i loro clienti e potenziali tali, spiegando i vantaggi che derivano dal fatto di scegliere JLG come partner per il proprio business. Innumerevoli vantaggi. A partire dalla qualità dei prodotti garantita dal respiro internazionale del Costruttore, che consente ai suoi mezzi di avere sempre un ampio respiro tecnologico d’avanguardia (un esempio per tutte la piattaforma semovente 1500 SJ della famiglia Ultraboom con un’altezza di lavoro di 45,72 m per una portata  di  450/230 kg), al fatto di potersi appoggiare a una struttura di servizio e assistenza ramificata in tutto il territorio. Tempestività di intervento, garanzia di consegna rapida dei ricambi. Ma il vantaggio più grande che l’evento “Facce da JLG” voleva sottolineare è che affidarsi a JLG significa affidarsi a persone (non personale), professionisti qualificati e tecnicamente preparati in grado di risolvere i problemi dei propri clienti con soluzioni vantaggiose sia tecnicamente, sia economicamente. E sempre nel rispetto delle normative (sempre più stringenti) e con un occhio di riguardo alla sicurezza e alla formazione (non a caso JLG Italia è uno dei soci fondatori della neoassociazione IPAF Italia - vedi articolo a pagina 46 di questo numero).

Insomma, in un momento di crisi e di chiari di luna come quello attuale, scegliere partner di lavoro affidabili risolve molti problemi, compreso quello delle sorprese impreviste. Niente incognite con JLG, solo macchine affidabili, su misura per le proprie necessità, servizio just in time e una risposta a ogni domanda.

E siccome si era tra italiani, anche la solidarietà è stata celebrata. Ma per questo vi rimandiamo all’articolo di pagina 8 di questo numero. Qui diciamo solo: grazie JLG!

Per info: www.jlgeurope.com