Questo sito utilizza cookie tecnici. Possono esserere inviati cookie da terze parti destinati al solo scopo statistico la cui raccolta di dati è riferita esclusivamente all'uso di questo sito. Continuando la navigazione accetti tacitamente l'uso dei cookie indicati. →  Per maggiori info → → → → 
PAGINA DI ARCHIVIO, PER NOTIZIE PIÙ RECENTI SU: REPORTAGE
& FIERE
CLICCA QUI →
 

INTERMAT 2012

INNOVATION AWARDS: I VINCITORI

In 80 hanno presentato la propria candidatura al concorso 2012. Di questi 28 sono arrivati in finale e 10 sono stati premiati. Vediamo in questo e negli altri box di questo servizio

 

rmassiccia presenza un po’ per tutti i Costruttori, di novità non tanto di modelli quanto di upgrade tecnologici legati alla rincorsa dei nuovi parametri legislativi, sia per quanto riguarda le emissioni (da cui l’aggiornamento delle motorizzazioni di tutti i Costruttori al nuovo livello Stage IIIB-Tier IV Final) che la sicurezza delle macchine. Aggiornamenti che hanno visto uno sforzo notevole da parte dei Costruttori non solo nell’offrire macchine che corrispondono ai requisiti legali, ma che offrono le soluzioni più richieste dagli utenti finali, ossia prestazioni, velocità di lavoro e impatto ambientale per quanto possibile contenuto. Una sorta di parco macchine tecnologicamente sempre più perfetto, se vogliamo, senza dimenticare la sempre maggior importanza che sta assumendo il servizio post vendita, il cui obiettivo (comune a tutti i Costruttori) è quello di raggiungere la più bassa percentuale possibile di fermo macchina. Al via quindi corsi di formazione e aggiornamento delle reti, potenziamento delle stesse e maggior efficienza nella consegna dei ricambi. Il tutto supportato dalle nuove tecnologie GPS di monitoraggio dei mezzi. Servizio, questo, offerto ormai da tutti i Costruttori che sta passando da optional a di serie via via che il tempo passa.

Un’ultima parola ai modelli ibridi o ad energia alternativa al motore a scoppio. Fatto salvo che molti Costruttori hanno affermato che la tecnologia alternativa al “caro e vecchio” diesel non è ancora pronta per sostenere i livelli di produttività oggi richiesti dai clienti, anche quest’anno a Parigi si sono visti alcuni concept e prototipi che dimostrano come i Costruttori non abbiano ancora del tutto abbandonato l’idea che, un domani, le macchine movimento terra ed edili in generale possano essere mosse da motorizzazioni ibride o totalmente elettriche. Anche in questo caso, però, la parola passa ai posteri!

INNOVATION AWARDS: I VINCITORI

MILLS - TOURECHAF

I ponteggi e i dispositivi di puntellamento possono rivelarsi pericolosi, in caso di uso incorretto, ma anche nella fase di montaggio. La torre di sostegno ideata da Mills, utilizzata in edilizia e ingegneria civile, impone, grazie alla sua progettazione e agli elementi integrati, il montaggio in sicurezza. Esclude ogni intervento umano dall’esterno possibile sulle torri di puntellamento.

A pochi giorni dalla chiusura di Intermat è già possibile tirare le somme di quella che sembra essersi rivelata come l’edizione migliore di tutti i tempi. Dati alla mano. Si parla, infatti, di 1.350 espositori (di cui il 67% stranieri) e di più di 200.000 visitatori. Numeri importanti, che arrivano a sostegno di una ripresa generale del settore da molti Costruttori confermata (a eccezione di alcuni mercati, fra cui, ahinoi, l’Italia!). Dei 200.000 visitatori, l’ente fiera conferma che ben 145.082 si sono accreditati come attori del settore (titolari di imprese, operatori e così via), un numero che cresce così del 15,8% rispetto all’edizione 2009, che va detto, fu funestata dall’inizio della crisi.

In controtendenza rispetto alle altre manifestazioni del settore, è cresciuto brillantemente anche il numero di ordini sottoscritti in fiera. “Nei 6 giorni di fiera tra macchine e attrezzature messe in offerta si è raggiunto un valore complessivo di 2 miliardi di dollari” ha affermato Maryvonne Lanoë. “Di questi ben il 5% è stato venduto in fiera, per un totale di 100 milioni di dollari”.


HIGHLIGHTS

A parte i numeri di espositori, visitatori e ordini sottoscritti, a tutti quelli che hanno avuto modo di visitare Intermat è risultato evidente a colpo d’occhio la forte presenza di aziende cinesi. Il settore sta cambiando nei suoi equilibri, e la manifestazione è stata uno specchio di questi cambiamenti. Ai posteri spetterà capire quanto di quello visto si tramuterà in presenza reale sui mercati dei prodotti dei Costruttori cinesi e quanto tali Aziende dovranno essere temute. Per adesso si può dire che complessivamente la presenza di espositori cinesi ha raggiunto complessivamente i 26.250 metri quadri e ha rappresentato il 9% degli espositori. Ma non sono stati solo gli stand imponenti a far parlare di Cina, anzi. Sulla bocca di molti ci sono state le notizie degli accordi commerciali e delle acquisizioni. Dopo l’annuncio della partnership con Palfinger, infatti, Sany ha fatto parlare ancora di se annunciando l’acquisizione di Putzmeister, altro costruttore del settore betonaggio che, dopo Cifa passata a Zoomilion, entra nella sfera dei gruppi cinesi.

Parlando invece di novità tecniche, oltre agli Innovation Award, storico concorso organizzato, dall’Ente fiera (per i vincitori imandiamo ai box), va menzionata la

Così è stata definita dagli organizzatori l’edizione 2012 di Intermat. Ossia l’edizione che brilla di più per risultati e visitatori nell’intera storia della manifestazione. Vediamo perché

La migliore!

VOLVO CE - DUMPER A40F CON FULL SUSPENSION

Il dumper articolato è una macchina universalmente diffusa in tutto il mondo, nei cantieri per il movimento terra, ma anche e sempre più, nelle cave. La soluzione scelta da Volvo, una sospensione idraulica attiva, è accompagnata da un sistema di pesatura integrato che aumenta la produttività della macchina. L’interesse economico si fonde quindi con l’estrema attenzione per la salute degli operatori, mentre il rispetto del carico utile concorre alla longevità di questa attrezzatura.


FAYAT - SWIFT

La manutenzione e riparazione delle carreggiate è una preoccupazione crescente delle collettività locali, poiché rappresentano una garanzia della loro longevità. La riparazione delle buche stradali con Swift, l’attrezzatura di Fayat viene eseguita con un conglomerato bituminoso a caldo. Si tratta di un’attrezzatura moderna e confortevole che raggruppa tutte le funzioni e i materiali e valorizza il lavoro manuale.

INNOVATION AWARDS: I VINCITORI

BRUNONE - NASTRO TRASPORTATORE SB SPAR

I trasportatori a nastro sono ampiamente utilizzati nelle miniere, nelle cave, ma anche nei lavori pubblici, gallerie o ancora nell’industria. Brunone propone un nastro trasportatore che utilizza il tratto di ritorno, dopo essere stato rovesciato e spostato, per proteggere dalle intemperie il tratto di carico e il materiale trasportato. Esclude quindi il tradizionale impiego di una cappottatura e conferisce il proprio apporto alla flessibilità e risparmio del cantiere.

INNOVATION AWARDS: I VINCITORI

VOLLERT ANLAGENBAU - ISO-MATIC

Gli elementi prefabbricati per l’edilizia conoscono un momento favorevole, soprattutto per l’uso crescente dei componenti dell’edificio ad alta efficienza energetica come pannelli isolanti, pareti sandwich, ecc. Vollert Anlagenbau propone un impianto di taglio, foratura, fresatura in fabbrica di tutti gli isolanti. L’industriale concorre così alla razionalizzazione della produzione dei materiali moderni.

INNOVATION AWARDS: I VINCITORI

BLASTRAC - CAMION MULTIFUNZIONE BMR85D

Per la preparazione delle superfici orizzontali importanti (strade, ecc.) Blastrac produce un’attrezzatura mobile multifunzione per pallinatura, fresatura, lamatura, levigatura, a trasmissione idrostatica. È inoltre dotata di un sistema di recupero delle polveri, immagazzinate poi in “big bags”.

INNOVATION AWARDS: I VINCITORI

ARCURE - BLAXTAIR

Sui cantieri, ma anche nei siti industriali, la convivenza tra veicoli in movimento e lavoratori a piedi è la causa di incidenti ancora troppo numerosi, incidenti che potrebbero addirittura aumentare con attrezzature sempre meno rumorose. Il prodotto di Arcure, da installare sui veicoli, individua gli ostacoli e tramite un sistema di riconoscimento della forma identifica i pedoni. Questo apporto alla sicurezza concorre anche ad accrescere la produttività di conducenti e operatori, sempre più concentrati sul loro lavoro.

INNOVATION AWARDS: I VINCITORI

KLAC INDUSTRIE - ATTACCO RAPIDO KLAC+8

Gli attacchi rapidi hanno invaso i cantieri. Soluzione elegante e razionale, facilita l’uso dell’escavatore idraulico come porta-strumenti che può essere dotato di una vasta gamma di accessori. Tuttavia la facilità con la quale tali attacchi consentono il cambiamento di attrezzi può generare incidenti: attrezzatura non bloccata che cade, attrezzatura dalla capacità troppo elevata che causa il ribaltamento del veicolo portante. Klac Industrie ha ideato un sistema semplice ed efficace, collegato a un allarme, per impedire montaggi incorretti.

INNOVATION AWARDS: I VINCITORI

HORTON EUROPE - WINDMASTER REVOLUTION

Ridurre le emissioni inquinanti dei motori diesel, in conformità alla normativa, è una cosa positiva. Ma bisogna riuscire a farlo in modo realistico su queste macchine troppo ingombranti su cui sono montati motori complessi che producono troppo calore. È l’obiettivo della nuova ventola di Horton Europe. Con la sua progettazione, unisce efficacia a compattezza.

INNOVATION AWARDS: I VINCITORI

IMER GROUP - CARRY 105

Imer Group ha ideato un mini-transporter elettrico rappresentativo delle attrezzature di questa categoria. Scegliendo la sua motorizzazione può essere utilizzato all’interno di edifici, nei cantieri edili ma anche negli edifici pubblici, nelle serre, senza emanazioni nocive e con una rumorosità ridotta.

Per facilitare la
navigazione
Le pagine indice 
contengono l’elenco
per argomento degli
articoli pubblicati
ed i relativi link
FOTOTECA VIDEOTECAhttp://www.macchinecantieri.com/fototeca_&_videoteca.htmlshapeimage_12_link_0
SOCIAL NETWORKhttp://www.macchinecantieri.com/Social_network.htmlshapeimage_13_link_0
FILMATI ISTITUZIONALIhttp://www.macchinecantieri.com/Filmati_istituzionali.htmlshapeimage_14_link_0
RIVISTE DIGITALIhttp://www.macchinecantieri.com/Riviste_Digitali.htmlshapeimage_15_link_0
E-@LABhttp://www.macchinecantieri.com/E-l%40b.htmlshapeimage_16_link_0
ARTICOLIhttp://www.macchinecantieri.com/Articoli.htmlshapeimage_17_link_0
PRECEDENTE
      sfoglia pagine
         SUCCESSIVAComet.htmlyanmar_qu0ta_100.htmlshapeimage_18_link_0shapeimage_18_link_1
HOMEhttp://www.macchinecantieri.com/home.htmlshapeimage_19_link_0
CHI SIAMOhttp://www.macchinecantieri.com/Chi_siamo.htmlshapeimage_20_link_0
CONTATTIhttp://www.macchinecantieri.com/Contatti.htmlshapeimage_21_link_0
INDICE ARTICOLI 2012indice.htmlshapeimage_22_link_0