Questo sito utilizza cookie tecnici. Possono esserere inviati cookie da terze parti destinati al solo scopo statistico la cui raccolta di dati è riferita esclusivamente all'uso di questo sito. Continuando la navigazione accetti tacitamente l'uso dei cookie indicati. →  Per maggiori info → → → → 
PAGINA DI ARCHIVIO, PER NOTIZIE PIÙ RECENTI SU: PIATTAFORME
AEREE
CLICCA QUI →
 

COMET piattaforme, PLE, montate su  Iveco Daily e Piaggio Porter

 
 

Raggiungere i 12 m con una piattaforma montata sul commerciale Iveco per eccellenza, avendo anche tanto volume e capacità di carico per il trasporto di materiale e attrezzature

Nome: CO.ME.T. Officine

Anno di fondazione: 1960

Sede:  San Giovanni in  Persiceto

Via: Castelfranco, 46

Località: Tivoli

CAP: 40017

Provincia: (BO)
Telefono: 051.6878711

Fax: 051.799902

Link: www.officinecomet.it

 

A 12 SU UN DAILY!

Per facilitare la
navigazione
Le pagine indice 
contengono l’elenco
per argomento degli
articoli pubblicati
ed i relativi link
FOTOTECA VIDEOTECAhttp://www.macchinecantieri.com/fototeca_&_videoteca.htmlshapeimage_5_link_0
SOCIAL NETWORKhttp://www.macchinecantieri.com/Social_network.htmlshapeimage_6_link_0
FILMATI ISTITUZIONALIhttp://www.macchinecantieri.com/Filmati_istituzionali.htmlshapeimage_7_link_0
RIVISTE DIGITALIhttp://www.macchinecantieri.com/Riviste_Digitali.htmlshapeimage_8_link_0
E-@LABhttp://www.macchinecantieri.com/E-l%40b.htmlshapeimage_9_link_0
ARTICOLIhttp://www.macchinecantieri.com/Articoli.htmlshapeimage_10_link_0
PRECEDENTE
      sfoglia pagine
         SUCCESSIVAtatra.htmlintermat2012.htmlshapeimage_11_link_0shapeimage_11_link_1
HOMEhttp://www.macchinecantieri.com/home.htmlshapeimage_12_link_0
CHI SIAMOhttp://www.macchinecantieri.com/Chi_siamo.htmlshapeimage_13_link_0
CONTATTIhttp://www.macchinecantieri.com/Contatti.htmlshapeimage_14_link_0
INDICE ARTICOLI 2012indice.htmlshapeimage_15_link_0

Abbiamo già parlato di Co.Me.T., Costruttore italiano di piattaforme aeree. In occasione dell’ultimo Saie bolognese, infatti, l’Azienda di San Giovanni in Persiceto (BO) aveva partecipato con un ampio stand dove aveva messo in mostra non solo l’intera linea di prodotti, ma anche un paio di interessanti novità. Volendo fare giusto un breve excursus sulla gamma Co.Me.T. va ricordato che la produzione spazia su una vasta famiglia di modelli per interventi in quota: dalle piattaforme telescopiche con stabilizzatori in sagoma su cabinato, conducibili con patente B e di altezza compresa fra 12 e 22 m, alle piattaforme articolate a doppio pantografo con jib, dai 18 ai 28 m. Per i lavori più pesanti, invece, anche su linee ad alta tensione, ci sono le telescopiche articolate con altezze dai 31 ai 44 m. Per l’utilizzo in cantiere, inoltre, c’è una linea di piattaforme su carro cingolato che vanno da 12 a 22 m. Un aspetto molto interessante delle piattaforme Co.Me.T. è che sono tutte dotate di attacchi a innesto rapido per l’utilizzo di utensili idraulici ad alte prestazioni, sia sul basamento, sia sulla navicella. Senza dimenticare le due novità di Bologna, la  New Eurosky (piattaforma montata su Piaggio Porter Maxxi, conducibile con patente B, che raggiunge un’altezza di 14 m) e la nuova X4. Proprio sulla scia di quest’ultima a Intermat Co.Me.T. ha presentato una variante del modello X4, allestendolo non più su pick up ma su un più tradizionale Iveco Daily. La differenza sta nel fatto che è insolito abbinare una piattaforma così piccola a un mezzo come il Daily, robusto e con un range di P.T.T. che fanno di solito aspirare a piattaforme con prestazioni maggiori. Il fatto è che la nostra piattaforma in questione, ossia quella dell’X4, sul Daily è abbinata a un importante allestimento posteriore, ossia un centinato rigido (dimensioni a richiesta) il cui volume di carico permette di trasportare davvero di tutto. Ricordiamo, per comodità dei lettori, le caratteristiche della piattaforma X4: l’altezza di lavoro è di 12 m, raggiunti con una struttura a doppio pantografo che consente uno sbraccio laterale di 4,5 m con 200 kg di portata. Nell’X4 la torretta ha una rotazione di 180°, i comandi sono completamente idraulici, per permettere movimenti molto precisi. L’allestimento sul Daily prende il nome di XVAN. In questo caso però si tratta di un mezzo ideale per svolgere operazioni di manutenzione stradale (illuminazione, etc), di manutenzione del verde (dove sono necessari piccoli interventi di potatura ma si hanno vaste superfici erbose e arbusti per cui serve il trasporto in loco di svariate attrezzature, ecc), manutenzione esterna di edifici pubblici o privati e così via.