Questo sito utilizza cookie tecnici. Possono esserere inviati cookie da terze parti destinati al solo scopo statistico la cui raccolta di dati è riferita esclusivamente all'uso di questo sito. Continuando la navigazione accetti tacitamente l'uso dei cookie indicati. →  Per maggiori info → → → → 
PAGINA DI ARCHIVIO, PER NOTIZIE PIÙ RECENTI SU REPORTAGE CANTIERI
CLICCA QUI →
 
 
 

Le grandi performance della benna frantoio MB consentono di “archiviare” consistenti economie operando in ambienti quali cantieri, cave e bonifiche, scasso e ripristino vigneti. Oltre ad offrire una grande flessibilità di utilizzo

Giovanni Cualbu della MC Costruzioni che si occupa della demolizione dell'area industriale, ci rivela le attuali problematiche. “La ‘mannaia’ della crisi ha avuto come conseguenza cali lavorativi nel settore cantieristico che si aggirano intorno al 60%. Oggi vi sono molti più competitors che nel passato con il risultato che, per un appalto da 500.000 euro, si presentano 40 imprese e molte puntano al dumping, ossia, insomma, al ribasso. Una benna/frantoio come quella di MB può servire, oltre che nel cantiere, anche nei lavori stradali. Con circa 40.000 metri cubi da riciclare nell'ex cartiera, il costo della benna si ammortizza molto facilmente, se si considera che le discariche nella zona esigono circa 5 euro/mc, senza calcolare il trasporto.”

Salvatore Zaccaria, Responsabile Commerciale Area Sud Italia MB ci confida che “molte aziende si stanno indirizzando verso le nostre benne; ed è paradossalmente proprio la crisi la maggiore leva che sta spingendo le aziende a investire in accessori per la cantieristica che consentono di riutilizzare il materiale che proviene da demolizioni, come nel caso della ex cartiera. Il riutilizzo, oltre a essere economicamente vantaggioso, rispetta in primis l'ambiente per il mancato trasporto (emissioni di CO2) nell'ambiente; inoltre la benna frantoio MB può essere utilizzata nelle cave (al posto di frantoi fissi), nelle demolizioni, nelle bonifiche. In taluni casi, insomma, si rivela molto flessibile nell'uso, rivelandosi al contempo un vero e proprio jolly”.

Salvatore Piga, Concessionario di Nuoro MB, dichiarandosi pienamente soddisfatto aggiunge “l'evento organizzato oggi nel cantiere ex cartiera Arbatax rientra in una logica di grande vicinanza e attenzione verso il nostro cliente che, in tal modo, ha l'occasione di rendersi conto in prima persona delle performance della nostra benna direttamente in action. Osservare la semplicità e la relativa facilità con cui la benna sbriciola e sminuzza materiali molto duri ha impressionato positivamente chi è stato invitato alla dimostrazione nell'area. Siamo molto soddisfatti della riuscita dell'evento e dell'interesse che la dimostrazione ha suscitato nei numerosi intervenuti e pensiamo, quindi, nel futuro di ripetere queste dimostrazioni”.